Archivi categoria: Benessere

L’Amicizia

amicizia-mani-toscana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Buongiorno e buon inizio di settimana.

In questo blog spesso si parla di benessere, di equilibrio mentale e fisico e di serenità. Abbiamo mille modi per raggiungere questi stati d’animo e mantenerli, massaggi, meditazione, yoga e altre cento cose che spulciando il blog potete trovare…

E il mondo esterno?

Noi possiamo (dobbiamo)  fare tante cose per noi stessi affinchè sia più facile affrontare le amarezze e le spiacevolezze inevitabili nella nostra vita; ma esistono giornate in cui ci sentiamo senza forza, senza la voglia di combattere le difficoltà esterne…quei giorni che si possono riassumere in “quando il mondo è cattivo”.

Spesso, per salvarci da questo “mondo cattivo”  basta semplicemente fare ricorso all’amicizia, una cosa preziosa e indispensabile. L’amicizia può superare molti ostacoli e, non me ne vogliate, dura più di molti amori conclamati. L’amicizia è qualcosa di importante che ti fa sentire importante quindi, se avete un amico (o un’amica) dedicategli questo post.

E non vi sia nell’amicizia altro scopo che l’approfondimento dello spirito.
Poiché l’amore che non cerca in tutti i modi lo schiudersi del proprio mistero non è amore,
ma una rete lanciata in avanti e che afferra solo ciò che è vano.
E il meglio di voi sia per l’amico vostro.
Se lui dovrà conoscere il riflusso della vostra marea,
fate che ne conosca anche la piena.

Gibran

Annunci

1 Commento

Archiviato in Benessere

La Grande Festa di Chianciano Terme

 GUST’E’ – LA GRANDE FESTA di Chianciano Terme, 1 e 2 Settembre 2012

LA GRANDE FESTA di Chianciano Terme
Dopo Sergio Castellitto, Giulio Scarpati, Neri Marcorè, Sergio Rubini, Emilio Solfrizzi, altri due prestigiosi protagonisti saranno di scena, quest’anno, ad Attorstudio: Stefania Sandrelli,  con un omaggio a Mario Soldati, curato dal figlio Giovanni, e Lando Buzzanca.

Giunto alla terza edizione, Attorstudio – Le facce, la scrittura, le storie è il nuovo cantiere di spettacolo e scrittura, intrattenimento e riflessione che Chianciano Terme mette in scena il 1° e il 2 settembre 2012 presso il Villaggio Termale e al cui centro è innanzitutto la professione di chi si esprime attraverso l’arte della recitazione, dell’interpretazione di fronte a un obiettivo cinematografico o in video.

GUSTè
Musica, gusto e benessere nelle vie di Chianciano Terme dalle 17.00 alle 24.00 .                                          

Lascia un commento

Archiviato in Benessere

Serena Contemplazione…e buon inizio di settimana.

 

Zengetsu, un maestro cinese della dinastia T’ang, scrisse per i suoi allievi i seguenti consigli:
Vivere nel mondo e tuttavia non stringere legami con la polvere del mondo è la linea di condotta di un vero studente di Zen.
Quando assisti alla buona azione di un altro, esortati a seguire il suo esempio. Nell’aver notizia dell’errore di un altro, raccomandati di non imitarlo.
Anche da solo in una stanza buia comportati come se avessi di fronte un nobile ospite. Esprimi i tuoi sentimenti, ma non diventare più espansivo di quanto la tua vera natura ti detti.
La povertà è il tuo tesoro. Non barattarla mai con una vita agiata.
Una persona può sembrare sciocca e tuttavia non esserlo. Può darsi che stia solo proteggendo con cura il suo discernimento.
Le virtù sono i frutti dell’autodisciplina e non cadono dal cielo da sole come la pioggia o la neve.
La modestia è il fondamento di tutte le virtù. Lascia che i tuoi vicini ti scoprano prima che tu ti sia rivelato.
Un cuore nobile non si mette mai in mostra. Le sue parole sono come gemme preziose, sfoggiate raramente e di grande valore.
Per uno studente sincero, ogni giorno è un giorno fortunato. Il tempo passa ma lui non resta mai indietro. Né la gloria né l’infamia possono commuoverlo.
Critica te stesso, non criticare mai gli altri. Non discutere di ciò che è giusto e di ciò che è sbagliato.
Alcune cose, benché giuste, furono considerate sbagliate per intere generazioni. Poiché è possibile che il valore del giusto sia riconosciuto dopo molti secoli, non c’è alcun bisogno di pretendere un riconoscimento immediato. Vivi con un fine e lascia i risultati alla grande legge dell’universo. Trascorri ogni giorno in serena contemplazione.

Lascia un commento

Archiviato in Benessere

Notte di Stelle….

I desideri sono la cosa più importante che abbiamo e
non si può prenderli in giro più di tanto.
Così, alle volte,
vale la pena di non dormire
per star dietro ad un proprio desiderio.
Alessandro Baricco
 

Lascia un commento

Archiviato in Benessere

La Visione Olistica – #1

Parlando del nostro centro benessere spesso esce fuori la parola olistico. Per Olistico, letteralmente- si intende un modo di operare su sistemi complessi attraverso un approccio globale in antitesi con la tradizione analitica.

Applicando questo principio al benessere possiamo definire l’approccio olistico come una considerazione della persona nella sua integrità, ovvero biologica, fisica e psichica e non suddividendola in tante parti differenti e scollegate.

Nella visione olistica, oltre alla considerazione che tutto e’ interconnesso e ciò che accade in un luogo si ripercuote istantaneamente su tutto quello che esiste, si assume che ogni parte contiene un intero; in ogni nostra cellula e’ riprodotto l’intero programma della nostra salute, noi siamo tutto ciò che esiste e di rimando tutto ciò che esiste e’ in noi.

Dal punto di vista olistico, tuttoquello che pensiamo e che mettiamo in atto per guarirci condiziona e  aiuta anche gli altri. Se pensiamo olisticamente, i nostri sintomi, la nostra malattia e la nostra esperienza diventeranno nostri alleati, poichè ci indicheranno la strada per risolvere gli squilibri, per ristabilire lo stato di salute e quindi l’equilibrio che in un certo momento si era incrinato.

 

Lascia un commento

Archiviato in Benessere

Da visitare : Pienza

 

Pienza dista da Chianciano Terme 22 Km circa, è quindi una meta consigliata per chi oltre ad una vacanza all’insegna del benessere vuole incontrare cultura, storia e natura.

Considerata da tempo una perla all’interno della Val d’Orcia, tanto da meritarsi nel 1996 il titolo di Patrimonio dell’umanità Unesco.  Dopo l’intervento di Pio II che da un piccolo borgo la trasforma in una fiorente città del Rinascimento viene addirittura menzionata da Boccaccio nelle sue novelle.

Il grazioso centro storico con il Palazzo Piccolomini, il monastero di Sant’ Anna in Camprena che ospita al suo interno affreschi attribuiti al Sodoma e location del film “Il Paziente Inglese” e il Castello di Spedaletto sono solo alcuni dei luoghi che Pienza offre ai turisti. Verso sud una strada a saliscendi tra i colli porta al borgo fortificato di Monticchiello, che conserva vari edifici medievali, la rocca con lunghi tratti delle mura e la chiesa duecentesca dei Santi Leonardo e Cristoforo con interessanti resti di affreschi.

 

 

Lascia un commento

Archiviato in Benessere

Metodo Kousmine: le regole fondamentali

Abbiamo già introdotto, all’interno di questo blog, l’educazione alimentare basata sul metodo Kousmine. All’inizio può sembrare complicato e forse troppo rigido per lo stile di vita di oggi. Effettivamente la rigidità è una delle maggiori caratteristiche del metodo, ma tale rigidità non si ottiene subito ma si realizza piano piano insieme alla piena conoscienza del metodo…

Per facilitare la cosa pubblicheremo otto passi sintesi per accostarsi maggiormente al metodo senza aver paura di provarne i benefici.

1. Ricostruzione della flora batterica intestinale, secondo le indicazioni del vostro medico;

2. Da subito diminuzione drastica dei grassi saturi: eliminazione delle carni bovine, eliminazione degli insaccati, diminuzione dei latticini (solo yogurt magro e poco latte scremato non a lunga conservazione = 150 cl al massimo);

3. Introduzione da subito dell’olio extravergine di oliva spremuto a freddo come unico condimento oltre ad un cucchiaio di olio di girasole bio spremuto a freddo

4. Fate una colazione abbondante a base di frutta e una proteina (yogurt magro, tofu o – più raramente – ricotta molto magra): Se non siete abituati ad una colazione abbondante, aumentate gradualmente fino ad arrivare a regime ottimale. La colazione ideale è la crema Budwig;

5. Aumentate gradualmente le verdure crude e cotte;

6. Introducete gradualmente i legumi: dapprima in piccole quantità e a giorni alterni, poi in quantità maggiori;

7. Introducete gradualmente i cereali integrali
• cominciate con riso semintegrale e con piccoli quantitativi di farro, orzo, ecc. nelle minestre
• proseguite introducendo due volte alla settimana il riso integrale
• passate dopo un paio di settimane ad usare solo cereali integrali

8. Diminuite pasta e soprattutto pane; usate solo prodotti lavorati in modo naturale (pane biologico, possibilmente lievitato a pasta acida e pane biologico integrale).

Ovviamente, per chi volesse invece effettuare un approccio repentino al metodo, esiste la possibilità di un digiuno iniziale. Di seguito alcune regole per eseguirlo correttamente:

Si possono consumare 3 bicchieri da 200 cl di succhi freschi (non frullati!) di frutta o verdura al giorno, ma è meglio consumare solo acqua (almeno un litro e mezzo, non gasata). Si può eventualmente acidularla con un po’ di succo di limone. Durante il digiuno praticare il risanamento della flora intestinale.
Evitate lavori faticosi. I due giorni prima del digiuno è meglio passare ad una dieta vegetariana, ricca di fibre.
Dopo il digiuno:
• l’ultima sera di digiuno mangiate una mela poco prima di andare a letto
• primo giorno dopo il digiuno: una mela a colazione, insalata di verdure miste con olio e limone a pranzo e cena
• altri giorni della prima settimana: frutta a colazione, verdure come sopra a pranzo, frutta e verdure come sopra a cena. Tra le verdure evitate i pomodori. Negli ultimi due giorni della prima settimana introducete un po’ di pesce cotto al vapore (80 gr c.) a mezzogiorno
• nella seconda settimana:
– crema Budwig a colazione (mezza porzione nei primi due giorni), senza latticini
– riso integrale a pranzo con verdure crude e cotte con olio e tamari o limone; pesce al vapore (100 gr) e un paio di volte uovo alla coque
– verdure crude o cotte a cena, anche in minestra. Negli ultimi due giorni introducete un po’ di legumi ben cotti.
• nella terza settimana passate al regime normale, evitando carne e latticini, che reintrodurrete gradualmente nella quarta settimana.

Per approfondire l’argomento!

Lascia un commento

Archiviato in Benessere

Silenzio, è lunedì…

Immagine

 

 

In un piccolo tempio sperduto su una montagna, quattro monaci erano in meditazione. Avevano deciso di fare una sesshin di assoluto silenzio. La prima sera la candela si spense e la stanza piombò in una profonda oscurità.

Sussurrò un monaco: “Si è spenta la candela!”.

Il secondo rispose: “Non devi parlare, è una sesshin di silenzio totale”.

Il terzo aggiunse: “Perché parlate? Dobbiamo tacere, rimanere in perfetto silenzio!”.

Il quarto, il responsabile della sesshin, concluse: “Siete tutti stolti, solo io non ho parlato!”.

Lascia un commento

Archiviato in Benessere

Una Parabola…

In un sutra, Buddha raccontò una parabola: Un uomo che camminava per un campo si imbatté in
una tigre. Si mise a correre, tallonato dalla tigre. Giunto a un precipizio, si afferrò alla radice di una
vite selvatica e si lasciò penzolare oltre l’orlo. La tigre lo fiutava dall’alto. Tremando, l’uomo guardò
giù, dove, in fondo all’abisso, un’altra tigre lo aspettava per divorarlo. Soltanto la vite lo reggeva.
Due topi, uno bianco e uno nero, cominciarono a rosicchiare pian piano la vite. L’uomo scorse
accanto a sé una bellissima fragola. Afferandosi alla vite con una mano sola, con l’altra spiccò la
fragola. Com’era dolce!
 
 
Un felice lunedì a tutti….

1 Commento

Archiviato in Benessere

Chianciano Terme

WHY NOT VISIT?

 

Visitando il nostro centro, oltre che rigenerarvi e rilassarvi potete approfittare dell’ offerta paesaggistica del nostro territorio : Chianciano Terme è il punto centrale per intraprendere un viaggio tra la Val d’Orcia (dal 2004 patrimonio UNESCO)  e la Val di Chiana,  all’insegna della natura, della cultura e dell’enogastronomia .

Chianciano Terme è considerata città della salute, grazie alle varie fonti termali presenti nel proprio territorio, ma c’è molto di più: il Museo Archeologico delle Acque per esempio,  inaugurato nel 1997, e cresciuto negli ultimi anni grazie alle costanti campagne di scavi. Nell’esposizione del museo emerge una galleria dedicata ai canopi rinvenuti nella necropoli di Tolle e una parte della decorazione del frontone del Tempio Etrusco dei Fucoli.

Il Museo d’Arte di Chianciano Terme  è anch’esso un importante punto d’interesse culturale del territorio., con oltre mille opere in esposizione che spaziano dall’arte asiatica a quella contemporanea.

 

 

 

 

Lascia un commento

Archiviato in Benessere